Come scatto le foto per Instagram

Mi chiedete spesso come scatto le foto per instagram, quindi ecco qui una breve guida!
La mia attrezzatura per gli interni consiste in una Canon EOS Mark II e due obiettivi principali: il 17 mm TS-E e il 35 mm f/2 IS USM, due focali fisse, la prima decentrabile, ottima per spazi piccoli, mentre la seconda “normale” che da un risultato naturale e luminoso.
Prima di tutto quando devo fare un servizio mi accerto che la casa sia in ordine, sposto eventualmente gli oggetti poco fotogenici e tiro le tende in modo da far entrare una luce morbida e filtrata: avere delle zone sovraesposte e bruciate è sempre da evitare.
Dopodichè inizio a scattare in RAW con il 17 mm montato su treppiede delle foto d’insieme, con visualizzatore in remoto da smarthphone per verificare che la messa a fuoco sia corretta. Preferisco sempre scattare con la luce diurna e naturale, accendo le luci artificiali negli ultimi scatti solamente da tenere in archivio.
Faccio un secondo giro nell’abitazione con la reflex al collo con il 35 mm dove mi soffermo su alcuni dettagli rilevanti e dove posso permettermi di giocare con la sfocatura ed isolare maggiormente il soggetto della foto (effetto Bokeh).
Cosa molto importante: ricordatevi di portare con voi una copia della liberatoria per l’uso delle fotografie da far firmare al proprietario!
Una volta esportate le foto sul mio computer le postelaboro in Lightroom e creo un archivio dedicato: correggo la deformazione, geometria, colori, luci, bianchi e neri, mentre se si necessita di un fotoritocco apro la foto direttamente in Photoshop (molto utile per cancellare piccoli difetti, oggetti, …). Esporto l’intero catalogo nelle dimensioni corrette per Instagram in RGB e impagino l’intero feed su un layout in Illustrator, per avere una preview completa e organizzare i post per tipologia.
Da qui salvo la singola immagine e la pubblico con Creator Studio di Facebook.

Spero che questa breve guida vi sia stata utile!

altri POST