Come trovare l’ispirazione per un progetto di interior

Capita spesso di avere le idee confuse quando si progetta la propria casa, abbiamo una serie di idee raccolte negli anni tratte da riviste, locali pubblici o dalle case dei nostri amici, ma il tutto genera ancora più caos. Da dove partire?
A volte queste idee hanno bisogno di essere riordinate o scartate perchè non realizzabili all’interno della casa per spazio o budget. Sapere con esattezza qual è lo stile che più ci rappresenta a volte è difficoltoso ed è questo su cui noi interior designer dobbiamo lavorare inizialmente.
E’ capitato che alcuni committenti si presentassero al primo appuntamento con una pila di riviste di design con post-it ad indicare cucine, vasche da bagno, o un particolare rivestimento, rendendomi subito conto che il tutto era molto caotico e slegato. Vediamo come fare per trovare la giusta ispirazione.
Sicuramente consultare delle riviste di design e libri è importante, cercare le varie tendenze per capire quale fa più al caso nostro è fondamentale.
Ma da cosa partire? Si potrebbe partire da qualsiasi riferimento, da una foto, un pavimento particolare, da una carta da parati di cui ci siamo innamorati, da un mobile vintage ereditato dai nonni, o da un quadro acquistato in un mercatino dell’usato.
In una progettazione mi è capitato di creare la moodboard partendo da un tappeto patchwork annodato a mano che aveva delle tonalità di colore pastello dagli azzurri cerulei ai beige, permettendomi di definire anche lo stile della casa stessa.
Nelle ristrutturazione di case esistenti è più facile trovare qualche riferimento, la prima domanda che dobbiamo porci è a quale epoca risale l’immobile e successivamente indagare sulle preesistenze: recuperare un vecchio parquet a lisca di pesce o delle marmette di graniglia degli anni 60, può dare al nostro progetto una marcia in più, giocado con un mobilio moderno che ne valorizzi il recupero.
Una volta definito l’elemento chiave si può procedere con la creazione della moodboard.
Se vuoi sapere come si crea una moodboard scarica la mia guida gratuita “Trova il tuo stile”, clicca qui.

altri POST