Il lampadario in sala da pranzo

L’illuminazione di un interno va di pari passi con l’arredamento, i materiali, i colori ma soprattutto con le funzioni che si svolgono in un determinato spazio.
Se fino a vent’anni fa l’illuminazione delle case tradizionali dei nostri genitori o nonni veniva risolta con un unico punto luce in centro stanza, ora la tendenza di molti è quella di nascondere l’illuminazione globale ed evitare alcune luci fondamentali come quella sul tavolo da pranzo.
Come ho già anticipato in un articolo precedente (leggi qui) l’illuminazione ottimale di uno spazio deve venire da diverse altezze e posizioni: è importante avere un’illuminazione generale, ma se non la integriamo con altre sorgenti luminose l’ambiente che otterremmo sarà diafano e quasi privo di ombre, un risultato molto piatto e freddo.
Il primo elemento che viene censurato infatti è proprio il lampadario, forse perchè associato ad uno stile cassico che creava una luce gialla e carica di ombre sui visi dei commensali.
E’ importante che la luce sul tavolo venga dall’alto per illuminare direttamente le pietanze o l’attività che stiamo svolgendo al di sopra, in alternativa ci troveremmo con le nostre ombre proiettate in avanti.
E’ altresì importante che la lampada sia a sospensione per portare il fascio luminoso ad un’altezza adeguata per la seduta: più alziamo la sorgente luminosa e più dovremmo potenziare i watt e il fascio luminoso illuminerebbe oltre il tavolo creando l’effetto classico citato prima.
E’ buona norma utilizzare lampade a soffitto per le zone di passaggio che devono essere ben illuminate, mentre per le zone di sosta le luci devono essere posizionate più vicine all’utente con una luce più morbida, pensiamo ad una lampada da lettura vicino ad una poltrona.
Il lampadario sul tavolo, inoltre, può diventare il catalizzatore di un open space o di una sala da pranzo, avendo un’altezza a vista d’uomo viene focalizzato immediatamente, un elemento d’arredo importante se vogliamo dare più carattere ad un tavolo e sedie più minimal.

 

Per altro su questo interno clicca su Suite #54

altri POST