architettura | interior design

Come illuminare una stanza con le travi a vista

Vediamo insieme una delle infinite soluzioni per illuminare una stanza con le travi a vista, uscendo dalla solita convenzione dei punti luce a parete.

La stessa conformazione di travetti e assito, può rendere insidioso il fissaggio di lampade o altri corpi illuminanti, a meno che non si prevedano in fase di costruzione.

La regola di base rimane sempre la correlazione tra illuminazione e arredamento: si devono studiare di pari passo, per valorizzare entrambi e per avere una luce corretta per ogni funzione.

Ecco le tipologie di luci che ho utilizzato per il progetto qui sopra, per ottenere un effetto mordido e avvolgente.

1. Luce ambiente – strip led dietro ai travetti: creano una luce generale indiretta, morbida, che può integrare la luce naturale delle finestre;

2. Luce a sospensione – si possono utilizzare delle lampade che prevedono il cavo lungo a vista, per essere fissate con il fermacavo dove necessario, evitando così la classica treccia o cavetto da elettricista;

3. Lampada da terra – Per illuminare degli angoli d’interesse, ma anche per creare atmosfera o una zona di lettura;

4. Luci di servizio – faresti esterni fissati sull’assito, per delineare i passaggi (da prevedere i punti luce in fase di costruzione del solaio/tetto);

5. Lampade a parete – le più gettonate con il solaio in legno, possono illuminare delle piccole zone che rimangono buie o attirare l’attenzione su elementi di particolare rilevanza come quadri e oggetti.

Spero che questo post ti sia utile per il progetto della tua casa!

Ultimi articoli